La felicità passa dalla tavola

Con i cambi di stagione il vostro umore cade a picco? Per facilitare questi momenti di passaggio, una dieta bilanciata e attenta a stimolare il benessere può contribuire a farci ritrovare il buonumore. Ecco gli alimenti che sono dei validi alleati da portare sulle nostre tavole.

Pane, pasta e altri carboidrati

Spesso relegati in un angolo perché ritenuti colpevoli di attentare alla nostra linea, i carboidrati sono da sempre amici del buonumore. Senza esagerare nelle quantità, un buon piatto di pasta, possibilmente integrale, può aiutarci a ritrovare il sorriso.

Frutta e verdura

Aprite le vostre dispense e fate largo a banane e cespi di lattuga. Ricche di potassio, le banane aiutano il fisico e la mente ad affrontare i primi caldi della stagione primaverile. Come tutte le verdure a foglia verde, la lattuga è ricca di triptofano, un amminoacido essenziale per la sintesi della serotonina, ossia l’ormone del buonumore.

Noci, semi e altri grassi buoni

Stimolando la produzione di dopamina, l’ormone dell’appagamento, noci, avocado e olio extravergine d’oliva ne sono ricchi aiutano il nostro umore. Le noci in particolare hanno un apporto maggiore di acido folico e triptofano, senza dimenticare l’essenziale Omega 3.

Ma attenzione alle dosi: pena scatenare l’effetto opposto!

Cioccolato e vino

Cibo associato al buonumore per eccellenza, il cioccolato, nella sua versione fondente, ha buone quantità di teobrimina, un alcaloide naturale presente nel cacao dall’azione stimolante del sistema nervoso centrale. Migliora così l’umore garantendo una maggiore positività mentale, e aumentando la gratificazione. E in piccole dosi anche un bicchiere di vino può aiutare a ritrovare il sorriso!

Senza dimenticare però il vecchio adagio che recita “La virtù sta nel mezzo”.