Art therapy e Mandala: colorare aiuta a combattere lo stress

L’arteterapia, più conosciuta come Art Therapy, è un’arte millenaria che risale ai monaci tibetani ed è utilizzata per ridurre l’ansia e ritrovare l’equilibrio.

 

L’art therapy non è una attività nuova: nel mondo degli Adulti in Oriente, i monaci tibetani da secoli creano i mandala, come disciplina che li aiuta nella crescita spirituale e come forma di meditazione.

Ma cos’è un mandala? La parola, di origina sanscrita, significa cerchio e consiste in una rappresentazione circolare all’interno della quale si ripetono forme geometriche elementari: con la caratteristica fondamentale di convogliare e partire da un centro.

I mandala tradizionali vengono realizzati ancora oggi con finissima sabbia colorata e immensa pazienza dai monaci tibetani. I mandala creati dai monaci vengono distrutti poco dopo il completamento dell’opera per ricordare che nulla dura per sempre.

Oggi il termine mandala è molto conosciuto anche in Occidente ed è entrato nell’uso comune per indicare motivi geometrici, diagrammi e disegni circolari che rappresentano simbolicamente un microcosmo dell’universo, usati in vari ambiti (dalle pratiche spirituali alla psicologia) per ritrovare calmaequilibrio, pace interiore.

Fu lo psichiatra svizzero Carl Gustav Jung a studiare i mandala e a scoprire l’arte di colorare come tecnica di rilassamento e alcuni psicologi ancora oggi ritengono che colorare abbia la stessa potenza e gli stessi effetti della meditazione.

Concentrarsi sul disegno o la colorazione del mandala permette infatti di entrare in maniera del tutto spontanea in un percorso di consapevolezza e raggiungere quindi il Sé.

Il centro del mandala diventa così il centro della propria anima, il punto da cui ripartire per poter trovare armonia ed energia: il livello di stress si abbassa, la mente si calma, si allontanano le paure, le tensioni, le preoccupazioni, perché l’attenzione è completamente focalizzata sul disegno davanti e l’unico pensiero è quello di riempire gli spazi vuoti con i colori.

Fare un mandala può essere facile, lasciandosi andare tra cerchi, quadrati e tante infinite forme da interpretare in mille combinazioni differenti.

Se vuoi concentrarti solo sulla colorazione ti proponiamo alcuni disegni in bianco e nero pronti da scaricare e stampare che potrai colorare con la tecnica che preferisci: con i pastelli o con i pennarelli ma anche con le tempere o con i colori acrilici a seconda delle tue capacità artistiche.